Shadow of the Colossus: il ritorno su PS4 e PS4 Pro

Tra i titoli più amati su PlayStation, Shadow of the Colossus arriva domani 7 febbraio anche su PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro. La Modalità Cinema su PS4 Pro è una bomba! 

La verità è che Shadow of the Colossus è un titolo vecchio di dieci anni. In moltissimi lo conosceranno  già e scommettiamo che ci torneranno a giocare sulla loro nuova Play 4. Altri di voi, soprattutto i più giovani, lo scopriranno solo adesso e possiamo giurare che lo squaglierete perché è uno dei titoli più amati su PlayStation. Parola nostra!

Ecco allora che domani uscirà il tanto atteso remake completo dell’originale avventura dell’uccisione di giganti, creazione di Fumito Ueda, uno degli autori di videogiochi più famosi al mondo. Puramente in HD. Motore grafico completamente rivisitato e grafica moderna, il risultato sembra ottimo per sfruttare al meglio le performance delle nuove console. Infatti, la Modalità Cinema su PS4 Pro è una vera bomba! La qualità dell’immagine sia su schermi full HD (risoluzione nativa a 1080p generata da un render a 1440p), sia su schermi 4K e HDR con texture ad altissima risoluzione, funziona bene a discapito del frame rate che si mantiene praticamente stabile sui 30 fps.

Editore Sony Interactive Entertainment
Sviluppatore Bluepoint Games Inc. / SIE JAPAN Studio
Piattaforme PlayStation 4
Genere Azione/Avventura
Modalità di gioco Singolo giocatore

“Il coraggio può muovere le montagne”

Lo slogan ufficiale del gioco è appropriato anche per presentare il nuovo capolavoro di JAPAN Studio e Bluepoint Games. Ci voleva coraggio, davvero tanto coraggio a rimpastare ex novo questo gioco, perché questa non è una classica rimasterizzazione, ma un vero e proprio rifacimento. Le ambientazioni di Shadow of the Colossus rimango le stesse. Paessaggi vuoti, prati verdeggianti, aride praterie, montagne e baratri. Soprattutto gli stessi colossi sono sbalorditivi. 

Tramite lo strumento Foto potrete fare degli screenshot particolarmente suggestivi delle varie schermate di gioco. Vi renderete conto anche da un semplice fermo immagine come le migliorie grafiche introdotte migliorino di gran lunga l’esperienza di gioco.

La colonna sonora originale vi accompagnerà come nella prima versione nelle varie ambientazioni che accolgono i 16 colossi. La musica presente in Shadow of the Colossus viene considerata dai critici uno degli aspetti più interessanti del gioco. Questa è stata composta da Kow Otani, già compositori di alcune musiche per giochi della PlayStation 2 tra cui il simulatore di volo Sky Odyssey e lo “spara e fuggi” Philosoma. Kow Otani ha inoltre lavorato per produrre le musiche di alcuni film degli anni novanta Gamera e di diversi anime.

I colossi sono 16. Vi ricordate tutti i nomi e le loro rappresentazioni? Ecco la lista di tutti i Colossi che incontrerete in Shadow of the Colossus:

Valus il Minotauro
Quadratus il Toro
Gaius il Cavaliere
Phaedra il Cavallo
Avion l’Uccello
Barba il Fauno
Hydrus l’Anguilla elettrica
Kuromori il Geco
Basaran la Tartaruga
Dirge il Serpente
Celosia il Leone
Pelagia il Mostro Marino
Phalanx il Drago
Cenobia Guerriero
Argus il Cavallo
Malus la Divinità

 

Già dal primo colosso rimarrete a bocca aperta: effetti superlativi, la loro immensità è ben sottolineata dal sound design e dai dettagli che li caratterizzano all’interno della rappresentazione ambientale. Per scalare sopra i Colossi dovrete attaccarvi ai loro peli. Questo è un dettaglio visivo che rende la perfezione grafica del 3D, così come i movimenti sull’acqua, i dettagli della vegetazione, il cavallo Argo e le briglie utilizzate dal protagonista Wander.

«Attento, è come una droga… Se inizi non riesci più a staccartene»

Quanto è vera questa famosa battuta tratta dal film Reign over me con Adam Sandler. Il videogioco è al centro della trama di questa storia ambientata a New York. Il protagonista Charlie è un giovane dentista che perde moglie e figli nell’attentato dell’11 Settembre al World Trade Center. Per cercare di non pensare al suo dolore, si immerge in modo ossessivo nelle atmosfere del gioco Shadow of the Colossus. All’amico medico Alan che lo vuole affiancare nelle avventure virtuali Charlie lancia un monito: «Attento, è come una droga… Se inizi non riesci più a staccartene».

Una cosa è certa, anche con il passare del tempo, questo titolo è un vero intramontabile. Un must have per i giovanissimi Millennials che non ci hanno mai giocato e per i più veterani tra i migliori 25 must-play titles da acquistare su PlayStation 4. 

Giudizio Finale: 9,5

  • Shadow of the Colossus è un grande classico, non può non piacere!
  • Non si può rimanere sbalorditi giocando in  modalità Cinema (PS4 Pro)
  • Colonna sonora da brividi
  • Unico neo: in alcune situazioni di gioco, i controlli non sono super fluidi

Potrebbe interessarti anche: